20 novembre 2014 / 13:12 / tra 3 anni

Jobs act domani in aula Camera, Poletti: decreti da scrivere

ROMA (Reuters) - La commissione Lavoro della Camera ha licenziato oggi il nuovo testo del Jobs act che contiene le norme sull‘articolo 18.

Il ddl delega sarà da domani in aula per essere approvato il 26 novembre e poi tornare in Senato per la terza lettura.

Non è escluso il ricorso al voto di fiducia.

Al governo spetterà varare i decreti attuativi dopo l‘approvazine definitiva della delega.

Il ministero del Lavoro fa sapere di avere avviato, d‘intesa con Palazzo Chigi, il lavoro di “predisposizione dei materiali utili alla redazione degli schemi dei relativi decreti attuativi”.

“Di conseguenza, tutti i commenti e le considerazioni riportati in questi giorni dalla stampa fanno riferimento a testi che, allo stato attuale, sono inesistenti”.

Il premier Matteo Renzi ha sempre detto di voler approvare il Jobs act entro fine anno per poter partire con la riforma all‘inizio del 2015 contestualmente alla legge di Stabilità che prevede decontribuzioni per le assunzioni a tempo indeterminato.

Al centro della delega c‘è infatti la introduzione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below