20 novembre 2014 / 08:58 / tra 3 anni

Germania, crescita settore privato novembre frena a minimi da 16 mesi

BERLINO (Reuters) - Il settore privato tedesco è cresciuto al ritmo più contenuto da 16 mesi a novembre, complice la stagnazione dell‘attività manifatturiera e la perdita di slancio dei servizi, a segnalare come l‘andamento della più grande economia europea sarà improntata alla debolezza anche nel quarto trimestre.

La wind farm HelWin-Cluster al largo di Heligoland, in Germania. REUTERS/Fabian Bimmer

E’ quanto emerge della lettura flash degli indici Pmi (Purchasing Managers‘Index) elaborati da Markit sulla base di un‘indagine congiunturale tra i direttori acquisti.

L‘indice composito, sintesi di manifattura e servizi, che valgono oltre due terzi del Pil, ha frenato a 52,1 a novembre da 53,9 a ottobre, segnando il punto più basso da 16 mesi, ma restando sopra la soglia dei 50 punti, spartiacque tra crescita e contrazione.

Sia l‘indice relativo al settore manifatturiero che quello dei servizi hanno evidenziato un andamento peggiore delle mediane delle stime raccolte da Reuters tra gli economisti, rispettivamente indicate a 51,5 e 54,5.

L‘indice Pmi manifatturiero si è portato a 50 - a segnalare stagnazione dell‘attività - da 51,4 di ottobre, mentre l‘indice Pmi servizi ha frenato a 52,1 da 54,4.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below