14 novembre 2014 / 09:14 / 3 anni fa

Istat stima Pil terzo trimestre a -0,4% su anno, in linea con attese

ROMA, (Reuters) - - Secondo i dati preliminari resi noti da Istat, nel terzo trimestre del 2014 il Pil italiano è calato dello 0,1% in termini congiunturali, dal calo dello 0,2% del trimestre precedente.

Si tratta del 13esimo trimestre consecutivo senza crescita su base congiunturale.

Su base annua il Pil è sceso dello 0,4% rispetto al -0,3% del trimestre precedente.

La mediana delle stime raccolte da Reuters fra gli analisti indicava esattamente un calo congiunturale dello 0,1% e uno tendenziale dello 0,4%.

La variazione del Pil acquisita per il 2014 è pari a -0,3%.

L‘istituto di statistica segnala che “il calo congiunturale è la sintesi di una dimiinuzione del valore aggiunto nel comparto dell‘agricoltura e dell‘industria e di un aumento nei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo della componente nazionale (al lordo delle scorte), parzialmente compensato da un apporto positivo della componente estera netta”.

La scorsa settimana l‘Ue ha rivisto al ribasso le previsioni per il Pil italiano nel 2014, in linea con i principali osservatori nazionali e non: la Commissione stima un calo della crescita dello 0,4%, rispetto al +0,6% stimato in precedenza.

La più recente stima del governo dà il Pil 2014 a -0,3% (da +0,8%).

Nel terzo trimestre la produzione industriale - considerata uno dei principali anticipatori dell‘andamento del Pil - ha fatto registrare un calo dell‘1,1%, secondo i dati forniti da Istat questa settimana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below