7 ottobre 2014 / 08:58 / 3 anni fa

Dati Germania danneggiano euro, yen sale

LONDRA (Reuters) - Yen in rialzo nei confronti del dollaro e dell‘euro sui mercati europei stamane.

Mazzette da 100 e 500 euro. REUTERS/Tobias Schwarz

La moneta unica europea è stata appesantita dai dati sulla produzione tedesca, che hanno indicato una flessione dell‘output del 4% ad agosto, contro attese di un calo di 1,5%.

Il dollaro, invece, subisce la rimonta della divisa nipponica dopo che il premier giapponese Shinzo Abe ha parlato degli svantaggi di una valuta debole.

Ad aiutare lo yen anche le dichiarazioni del governatore della Banca del Giappone che non ritiene sia necessario aggiustare la politica monetaria se il tasso di inflazione risalirà verso il 2% a metà dell‘anno prossimo.

Poco dopo le 10 italiane, il dollaro cede 0,3% a 108,45 yen, in discesa rispetto a un massimo di sei anni segnato mercoledì scorso a 110,09.

L‘euro cede alla divisa nipponica lo 0,4% a 137,10 yen, mantendendosi vicino a un minimo di un mese segnato poco fa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below