30 settembre 2014 / 15:03 / 3 anni fa

Italia, Guidi: in grado di superare inverno senza forniture gas da Russia

ROMA (Reuters) - L‘Italia potrebbe superare “senza eccessive difficoltà” un‘interruzione di tre mesi di approvigionamenti di gas dalla Russia il prossimo inverno, se il peggioramento dei rapporti tra Ue e Mosca a causa del conflitto ucraino dovesse creare gravi tensioni in questo settore.

Un gasdotto in un'immagine d'archivio. REUTERS/Wojciech Kardas/Agencja Gazeta

Lo ha detto oggi il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, secondo cui le contro-sanzioni di Mosca nei confronti della Ue provocheranno nel 2014 un calo dell‘export italiano verso la Russia, concentrato nel comparto agricolo, pari a 100 milioni di euro.

In seguito al conflitto tra Kiev e i separatisti filorussi nell‘est del Paese sostenuti da Mosca, la Ue, gli Usa e altri paesi occidentali hanno adottato a più riprese delle sanzioni nei confronti di persone ed aziende russe collegate a quella guerra.

In rappresaglia la Federazione russa ha disposto l‘embargo di un anno su diversi prodotti alimentari della Ue, che complessivamente tocca il 43% dell‘export agricolo comunitario (il 4% delle esportazioni totali) verso la Russia.

Ma sul più sensibile fronte energetico l‘Italia ha effettuato delle simulazioni per stimare eventuali criticità, dato che importa dalla Russia il 49% del suo fabbisogno di gas dalla Russia - con punte giornaliere che arrivano a toccare il 65% - e il 26,1% di quello petrolifero, come ha detto la Guidi nella sua informativa all‘aula del Senato.

“D‘intesa con la Commissione europea sono stati elaborati dei piani d‘emergenza nazionale per il prossimo inverno che per l‘Italia, pur prevedendo delle criticità, hanno messo in rilievo la sufficiente capacità del nostro sistema di approvvigionamento di poter superare senza eccessive difficoltà anche interruzioni prolungate, fino anche a tre mesi, del flusso di gas dalla Russia”, ha detto il ministro.

“Una nota molto positiva viene inoltre anche dal livello degli stoccaggi, dato che il loro riempimento è alto (al 94% del totale offerto dal mercato) e si prevede di raggiungere entro fine ottobre il volume di 11,4 miliardi di metri cubi di stoccaggio commerciale, che si andranno ad aggiungere agli oltre 4,6 miliardi di metri cubi di riserva strategica esistente”, ha aggiunto il ministro.

Le tensioni Ue-Ucraina spiegano in parte l‘aumento della bolletta del gas per imprese e famiglie, che dal 1° ottobre sarà più cara 5,4%, come ha deciso ieri l‘Autorità per l‘energia elettrica il gas per il quarto trimestre del 2014

PER ITALIA A RISCHIO 100 MLN EXPORT SU 11 MLD EURO

Quanto alle attuali ritorsioni di Mosca verso le sanzioni della Ue che colpiscono l‘agricoltura, il ministro ha detto che “rebus sic stantibus e basandoci su delle serie storiche, ad oggi anche il nostro Istituto nazionale per il commercio estero (ICE) stima al massimo in 100 milioni di euro la perdita in valore di export italiano verso la Russia per il 2014”.

“Si tratta di una somma che comunque ci si augura di rivedere al più presto al ribasso, sulla base di possibili riposizionamenti di tali prodotti su altri mercati e sulla flessibilità delle autorità di controllo doganale russe, oltre che sulle misure di riaggiustamento che il governo russo potrebbe ancora decidere nelle prossime settimane”.

Le esportazioni italiane raggiungono quasi 11 miliardi di euro, mentre le nostre importazioni si attestano su un valore di circa 20 miliardi di euro, facendo dell‘Italia il secondo partner commerciale della Russia dietro la Germania nell‘ambito della Ue.

(Roberto Landucci)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below