July 2, 2020 / 8:34 AM / a month ago

Borsa Shanghai, indice blue-chip chiude a massimi da gennaio 2018 su misure stimolo

SHANGHAI (Reuters) - La borsa di Shanghai chiude in rialzo, con l’indice delle blue-chip ai massimi di due anni e mezzo, sostenuta dall’annuncio di nuove misure di sostegno economico da parte di Pechino.

Un uomo con addosso una mascherina protettiva presso la borsa di Shanghai, 28 febbraio 2020. REUTERS/Aly Song

L’indice CSI300 archivia la seduta in progresso del 2,1% a 4.335,84, il livello di chiusura più alto dal 26 gennaio 2018, mentre l’indice Shanghai Composite guadagna il 2,1% a 3.090,57.

A guidare la salita il settore immobiliare e l’indice CSI300 SWS securities, in rialzo del 3,5% e del 7% rispettivamente.

Il ministero delle Finanze cinese ha detto che intende vendere più titoli di Stato speciali per finanziare infrastrutture legate alla sanità pubblica e per sostenere l’economia indebolita dal virus, nell’ambito di una proposta di emissione quest’anno di 1.000 miliardi di yuan in bond di questo tipo.

Il governo cinese consentirà alle amministrazioni locali di usare parte della liquidità raccolta quest’anno attraverso i bond speciali per ricapitalizzare alcune banche minori, nel tentativo di sostenere gli istituti e dare supporto alle piccole imprese alle prese con la crisi del coronavirus.

Il sentiment di mercato è migliorato grazie ai segnali di una graduale ripresa dell’economia cinese dopo la drastica contrazione subita nel primo trimestre. L’attività industriale è accelerata a giugno dopo che il governo ha revocato le misure di lockdown e ha aumentato le misure di sostegno, secondo i dati Pmi pubblicati da Caixin/Markit ieri.

Pechino ha presentato martedì la legge sulla sicurezza nazionale e la polizia di Hong Kong ha effettuato ieri i primi arresti di manifestanti.

Negli Stati Uniti, la Camera dei Rappresentanti ha ieri approvato una norma che penalizza le banche che fanno affari con funzionari cinesi che implementano una legge di sicurezza nazionale che la presidente della Camera Nancy Pelosi ha definito come “una brutale e radicale repressione”.

L’indice Hang Seng di Hong Kong chiude in rialzo del 2,9% a 25.124,19.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below