June 22, 2020 / 8:25 AM / 2 months ago

Forex, dollaro tentenna, investitori tra speranze ripresa e timori recrudescenza virus

Una banconota da un dollaro e una moneta da un euro, il 7 novembre 2016. REUTERS / Dado Ruvic

LONDRA (Reuters) - Si indebilisce e perde leggermente terreno il biglietto verde negli scambi della mattinata londinese, mentre gli operatori guardano da un lato ai segnali di ripresa economica su cui incombe però la spada di Damocle di una nuova ondata pandemica.

Oltre a quella statunitense, si guarda in particolare con timore alla strage del Covid-19 in America latina, mentre da Pechino e non soltanto arrivano motizie di nuovi casi di infezione, per quanto un numero contenuto.

Ben intonati invece il dollaro autraliano e quello neozelandese, che recuperano il terreno perso la settimana scorsa.

“Il mercato valutario apre la settimana relativamente in sordina: la nuova sfida per gli investitori potrebbe essere quella di non reagire con troppo nervosismo alle oscillazioni giornaliere del numero dei contagi” si legge in una nota degli strategist Ing.

Positivi i prezzi delle commodity a eccezione del greggio, con l’oro vicino al picco degli ultimi sette anni e mezzo segnato la scorsa settimana.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below