June 17, 2020 / 8:17 AM / 2 months ago

Hsbc rispolvera piano tagli 35.000 posti rinviato per coronavirus - memo

Il logo HSBC presso una filiale della banca a New York. REUTERS/Brendan McDermid

LONDRA (Reuters) - Il colosso bancario Hsbc riprenderà il piano di pesanti esuberi che aveva lasciato in sospeso con la diffusione del coronavirus e taglierà 35.000 posti di lavoro nel medio periodo.

E’ quanto emerge da un memo interno visto da Reuters.

La banca manterrà anche un blocco su quasi tutte le assunzioni esterne, scrive l’amministratore delegato Noel Quinn in una comunicazione inviata ai 235.000 dipendenti del gruppo in tutto il mondo.

“Non potevamo congelare a oltranza i tagli ai posti di lavoro: si è sempre trattato di ‘non se, ma quando’”, prosegue Quinn.

Una portavoce della banca ha confermato il contenuto del memo.

Hsbc aveva originariamente rinviato i tagli, parte di una più ampia ristrutturazione volta a ridurre i costi, a marzo, dicendo che per le circostanze straordinarie dovute alla pandemia di COVID-19 sarebbe stato sbagliato ridurre il personale.

La banca deve ora riprendere il piano alla luce di una flessione degli utili e di stime che dipingono un futuro difficile, ha detto Quinn, aggiungendo di aver chiesto ai dirigenti dell’istituto di valutare le modalità con cui la banca potrà ridurre i costi nella seconda metà dell’anno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below