June 16, 2020 / 10:41 AM / 2 months ago

Greggio, prezzi in rialzo su tagli offerta, miglioramento domanda

Il giacimento petrolifero del Cushing a Oklahoma, 21 aprile 2020. REUTERS/Drone Base

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in rialzo, con il Brent che supera i 40 dollari al barile, grazie ai tagli record all’offerta e all’aumento delle previsioni sulla domanda per il 2020 da parte dell’Iea.

Alle 12,05, i futures sul Brent sono in aumento di 59 centesimi, pari all’1,49%, a 40,31 dollari al barile. Il greggio Usa guadagna 49 centesimi, ovvero l’1,32%, a 37,61 dollari al barile.

Nel suo rapporto mensile, l’Agenzia internazionale dell’energia (Iea) ha previsto una domanda di petrolio di 91,7 milioni di barili al giorno nel 2020, 500.000 barili al giorno in più rispetto alle stime di maggio, citando un consumo superiore al previsto durante il periodo di lockdown.

Tuttavia, l’agenzia ha avvertito che, a causa della riduzione dei voli dovuta al coronavirus, il mondo non tornerà ai livelli pre-pandemia prima del 2022.

Le forniture di petrolio a maggio, secondo l’Iea, sono crollate di quasi 12 milioni di barili al giorno, con l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio e i suoi alleati tra cui la Russia — il gruppo noto come Opec+ — che hanno ridotto la produzione di 9,4 milioni di barili al giorno.

Ciò significa che l’Opec+ ha raggiunto l’89% di conformità con i tagli concordati a maggio, ha aggiunto l’Iea.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below