June 10, 2020 / 9:31 AM / in 2 months

Italia, Ocse vede Pil 2020 in calo 11,3%-14% a seconda verificarsi nuova ondata virus

Passeggeri con indosso la mascherina attendono i bagagli all'aeroporto di Fiumicino, dopo che l'Italia ha autorizzato gli spostamenti tra regioni, nel contesto di un progressivo allentamento delle rigide misure di lockdown imposte per contrastare il coronavirus. Roma, Italia, 3 giugno 2020. REUTERS/Yara Nardi

ROMA (Reuters) - L’Ocse vede il Pil italiano in contrazione tra il 14 e l’11,3% a seconda che si verifichi o meno una seconda ondata di epidemia da Covid-19 entro l’anno.

Lo si legge nell’update dell’outlook globale che l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo ha diffuso oggi.

Anche la ripresa nel 2021 sara’ piu’ o meno intensa in base ad una seconda ondata, con un’espansione, nel peggiore dei casi, del 5,5% e, nel migliore, del 7,7%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below