June 4, 2020 / 9:51 AM / 2 months ago

Zona euro, calo record vendite dettaglio aprile, giù anche food - Eurostat

BRUXELLES (Reuters) - Le vendite al dettaglio della zona euro registrano un nuovo calo record ad aprile, sebbene minore rispetto alle aspettative, in un quadro in cui gli acquisti, inclusi quelli di cibo e bevande, crollano durante un mese passato totalmente in lockdown in tutto il blocco.

Un uomo con indosso la mascherina passa accanto alla sede della Commissione europea durante l'epidemia di coronavirus a Bruxelles, Belgio, 14 maggio 2020 REUTERS/Johanna Geron/File Photo

Le vendite nei 19 Paesi aderenti alla moneta unica sono diminuite dell’11,7% ad aprile rispetto a marzo e del 19,6% su base annuale, secondo quanto riportato dall’istituto di statistica Eurostat.

Le attese di mercato vedevano una flessione rispettivamente del 15,0% e del 22,3%, secondo gli economisti intervistati da Reuters.

Il calo su base mensile è il peggiore registrato da Eurostat dal 1999 e supera così il record negativo di marzo del -11,1%.

Il dato anno su anno, che prima di marzo non era più stato negativo dalla fine del 2013, è stato il più negativo dal 2000. Si tratta di una flessione quattro volte quella di febbraio 2009, il mese più nero della crisi finanziaria degli anni 2008-2009.

L’unico dato positivo è rappresentato da un netto aumento - del 10,9% su base mensile - degli ordini via posta e online.

Persino le vendite di cibo, bevande e tabacco, oltre che di prodotti medicali e farmaceutici sono in calo, sebbene i primi tre siano in aumento su base annuale a seguito delle massicce scorte accumulate a marzo.

Subiscono i peggiori cali i settori del carburante auto, dell’abbigliamento, delle calzature e dei prodotti tessili.

Le peggiori flessioni su mese a livello nazionale sono state registrate da Malta e dall’Irlanda, che aveva visto un lieve aumento a marzo. Su base annua subiscono i peggiori cali Francia e Spagna. Non sono disponibili i dati di aprile per Cipro, Grecia e Italia.

La Finlandia è l’unico Paese ad aver messo a segno un aumento, con le vendite in rialzo dello 0,3% a marzo.

Per visionare il comunicato di Eurostat:

here

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below