May 29, 2020 / 2:26 PM / a month ago

Gvs, iniziato processo per quotazione su Mta, avvio Ipo atteso a giugno

MILANO (Reuters) - Gvs, produttore di filtri per il settore healthcare e automotive, ha annunciato di aver avviato il processo di quotazione sull’Mta di Borsa Italiana e di prevedere l’avvio dell’offerta a giugno.

E’ quanto si legge in una nota dell’azienda, dove si precisa che l’offerta sarà riservata a investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali all’estero.

Nell’ambito dell’Ipo saranno vendute principalmente azioni esistenti (85% dell’offerta), mentre le restanti azioni offerte deriveranno da un aumento di capitale.

La società ha registrato nel 2019 ricavi pari a 227 milioni di euro e un Ebitda normalizzato pari a 62 milioni.

Per il 2020 prevede Gvs si attende di raggiungere, 280-320 milioni di ricavi, anche “per effetto dell’accelerato adeguamento della domanda dei filtri per respiratori e dei dispositivi di protezione individuale per rispondere alla emergenza generata dal Covid-19”.

Nell’anno in corso l’Ebitda normalizzato è previsto non inferiore al 31,5% dei ricavi attesi.

Nell’ambito dell’Ipo, Goldman Sachs International e Mediobanca agiscono in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners. Lazard è advisor finanziario della società.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below