May 15, 2020 / 2:37 PM / 3 months ago

Forex, dollaro sulle posizioni dopo dati vendite, produzione e Fed New York

Dettaglio di banconote in yuan e in dollari, 10 febbraio 2020. REUTERS / Dado Ruvic

NEW YORK (Reuters) - Negli scambi della mattinata Usa il biglietto verde consolida le posizioni, apprestandosi a chiudere una settimana in recupero di poco oltre mezzo punto percentuale a livello di indice.

Assorbiti senza scosse gli ultimi dati sul fronte macro.

Reduci dalla marcata flessione di marzo, le vendite al dettaglio di aprile continuano a evidenziare gli effetti economici devastanti della pandemia. La flessione mensile è di 16,4%, più marcata del calo di 12% indicato dal consensus.

Molto negativa anche la dinamica del settore industriale, sempre in aprile, con una caduta di 11,2% in questo caso però lievemente meno peggio delle attese pari a -11,5%, dopo il calo di marzo rivisto da 5,4% a 4,5%.

Decisamente meglio delle aspettative invece l’indice Empire State sul manifatturiero nell’area di New York, riferito però a maggio. Rispetto al -78,2 di aprile, il valore resta ampiamente in negativo ma recupera quasi una trentina di punti a -48,5, a fronte di attese pari a -63,5.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below