May 14, 2020 / 8:51 AM / 3 months ago

Forex, dollaro a massimi tre settimane dopo no Powell su tassi negativi

Banconote da un dollaro statunitense. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

LONDRA (Reuters) - Il dollaro è forte e staziona sui massimi da tre settimane dopo che Jerome Powell ha escluso ieri il ricorso a tassi negativi negli Usa per sostenere l’economia colpita dal coronavirus.

Il numero uno della Fed ha detto senza mezzi termini che la banca centrale Usa non abbraccerà l’idea di tassi a segno meno - come già fatto da altri istituti centrali e come richiesto dalla Casa Bianca - ricordando che il Fomc è unanime in questa scelta. Nonostante le parole di Powell non lascino al momento spazio a interpretazioni, i futures sui Fed Funds continuano a prezzare la possibilità di tassi negativi entro marzo 2021.

Contro un basket delle principali valute, il biglietto verde guadagna lo 0,15% sui massimi da tre settimane.

In calo le valute più legate al rischio, con il dollaro australiano che soffre anche a causa di dati sulla disoccupazione ad aprile ai massimi da 5 anni.

Scende sotto quota 1,22 dollari la sterlina per la prima volta da oltre un mese, dopo che l’economia britannica ha registrato ieri una contrazione record del 5,8% a marzo.

Gli investitori attendono per il pomeriggio i dati sulla disoccupazione settimanale Usa, mentre nell’Eurozona gli occhi sono alle statistiche sul Pil del primo trimestre di domani.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

in redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below