May 8, 2020 / 11:05 AM / 3 months ago

Forex, mercato più propenso al rischio su progressi commercio Usa/Cina

Banconote di riyal saudita, yuan, lira turca, sterline, dollaro Usa, euro e dinaro giordano in una foto scattata il 6 gennaio 2020. REUTERS/Dado Ruvic

LONDRA (Reuters) - Le valute più esposte al rischio sono in rialzo stamani in un mercato che guarda con favore agli sviluppi positivi sul fronte dei rapporti commerciali Usa/Cina.

Alti rappresentanti di Washington e Pechino hanno discusso la fase 1 del deal oggi, affermando di voler migliorare l’atmosfera per la sua implementazione e sottolineando che entrambe le parti dovranno rispettare gli obblighi previsti. La notizia giunge tra i timori per l’escalation delle tensioni innescate dalle critiche Usa sulla gestione dell’epidemia da Covid-19 che per prima ha fatto la sua apparizione nella provincia cinese di Hubei.

Il dollaro australiano, particolarmente correlato al sentiment verso la Cina, sale dello 0,3% a 0,6516 dlr, poco sotto i massimi da una settimana.

Su questa scia, segnano progressi anche diverse divise dei Paesi emergenti.

Il dollaro stenta a trovare una direzione mentre attende nel primo pomeriggio dati cruciali sulla disoccupazione Usa in aprile, attesa al 16%.

L’euro è in frazionale calo intorno a 1,0823 dlr, ma resta sopra i minimi da due settimane visti ieri. Nella settimana cede circa l’1% sul biglietto verde.

Contro yen, il dollaro riscende intorno a 106,32 yen pur rimanendo al di sopra del minimo da sette settimane segnato mercoledi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below