May 8, 2020 / 7:55 AM / 3 months ago

Borsa Tokyo in rialzo su speranze accordo Usa-Cina, possibile revoca stato emergenza

Riflesso dei prezzi delle azioni su una finestra della Borsa di Tokyo, a Tokyo, il 30 dicembre 2019. REUTERS / Kim Kyung-Hoon

SYDNEY (Reuters) - L’azionario giapponese ha archiviato la seduta di oggi in territorio positivo, in linea con Wall Street, sulla notizia dei colloqui telefonici in corso tra rappresentanti per il commercio di Usa e Cina che placano i timori degli investitori legati alle tensioni tra i due paesi, con i ciclici a guidare il rally.

Il Nikkei ha chiuso a +2,6% ai massimi di una settimana, a 20.179,09. Da lunedì l’indice è avanzato del 2,9%, in rialzo per la seconda settimana, sebbene in questa ci siano stati solo due giorni di trading per festività.

Il più ampio indice Topix ha guadagnato il 2,2% a 1.458,28, con tutti i 33 sottoindici settoriali, tranne uno, sulla borsa di Tokyo in territorio positivo.

Gli alti rappresentanti per il commercio di Usa e Cina hanno discusso la fase 1 del deal oggi, affermando di voler migliorare l’atmosfera per la sua implementazione e sottolineando che entrambe le parti dovranno rispettare gli obblighi previsti.

Il ministro dell’Economia giapponese Yasutoshi Nishimura ha annunciato oggi che un numero maggiore di prefetture segnala zero casi di coronavirus su base giornaliera e revocherà lo stato di emergenza per quelle regioni prima della scadenza nazionale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below