May 7, 2020 / 8:48 AM / 3 months ago

Italia, vendite dettaglio crollano a marzo con crisi coronavirus - Istat

ROMA (Reuters) - Crolla a marzo il commercio al dettaglio a causa delle restrizioni imposte per contenere l’epidemia di Covid-19, secondo i dati diffusi stamani da Istat.

L’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio in valore nel mese di marzo è sceso del 20,5% su mese dopo un rialzo dello 0,9% (rivisto da +0,8%) a febbraio.

Su base annua l’indice grezzo è sceso del 18,4% dal +6,1% (rivisto da +5,7%) del mese precedente.

“Il commercio elettronico continua ad essere l’unica forma distributiva in costante crescita”, sottolinea l’istituto di statistica.

I dati sono espressi in valore e non sono aggiustati sulla base dell’inflazione. L’indice Nic di marzo ha registrato un incremento annuo dello 0,1%.

Di seguito, i dati Istat:

INDICE VALORE MAR FEB GEN

Variazione (%) congiunturale -20,5 0,9r 0,2r

Variazione (%) tendenziale -18,4 6,1r 1,5

- alimentari (m/m) 0,0 1,5 1,0

- non alimentari (m/m) -36,0 0,5 -0,4

r=rivisto

Antonella Cinelli, in redazione a Roma Valentina Consiglio

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below