April 30, 2020 / 7:37 AM / 3 months ago

Forex, dollaro debole dopo Fed, euro cauto aspetta Bce

Banconota strappata da due dollari statunitensi sopra a una serie di banconote da 100 euro. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

LONDRA (Reuters) - Il dollaro e’ debole stamani dopo che la Fed ha lasciato aperta la possibilita’, ieri, a nuovi tagli dei tassi, gelando le attese di un rapido rimbalzo anche nel medio termine dell’economia sconvolta dal coronavirus.

Anche l’euro e’ in contenuto calo sulle controparti, mentre l’attenzione degli operatori si concentra tutta sul board Bce in agenda oggi, da cui potrebbero arrivare nuove misure di easing nonostante la banca centrale stia gia’ stampando moneta ad un tasso record per sostenere il debito dei Paesi piu’ in difficolta’.

Il biglietto verde perde terreno anche sul rallentamento degli acquisti rifugio, con gli operatori piu’ propensi al rischio anche grazie alla speranza legata all’arrivo nuovi farmaci anti-Covid.

La divisa Usa scende lievemente contro yen, sui minimi da sei settimane. Su sterlina e’ poco mossa, dopo il calo visto ieri. Stabile anche sul franco svizzero

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below