April 17, 2020 / 9:31 AM / 4 months ago

Borsa Tokyo su max 6 settimane su speranze nuovo trattamento virus, riapertura Usa

SYDNEY (Reuters) - L’azionario giapponese ha registrato in chiusura i massimi di quasi sei settimane, guidato dai guadagni dei futures statunitensi sulle notizie di un potenziale trattamento per il coronavirus e delle linee guida per la riapertura dell’economia statunitense annunciate dal presidente Donald Trump.

Un passante davanti a uno schermo che mostra l'andamento di SoftBank Corp. alla Borsa di Tokyo, Giappone, 19 dicembre 2018. REUTERS / Issei Kato

L’indice Nikkei ha chiuso in rialzo del 3,2% su ricoperture per terminare a 19.897,26, ai suoi massimi in chiusura dal 9 marzo. Per quanto riguarda il dato settimanale, l’indice ha registrato un guadagno del 2,0%.

L’indice di volatilità del Nikkei, una misura delle aspettative di volatilità degli investitori basata sul prezzo delle opzioni e considerato un indicatore di paura, ha toccato i 35,31, il suo minimo di sei settimane, riflettendo il modesto ottimismo nel mercato.

I futures azionari statunitensi sono balzati nelle contrattazioni asiatiche dopo le notizie dei primi promettenti risultati di un potenziale farmaco per il Covid-19 arrivate da Gilead Sciences e sull’annuncio di Trump delle linee guida per riaprire l’economia, facendo registrare all’indice S&P 500 e-minis un +3,4% durante l’ultima sessione.

I trader hanno affermato che il rimbalzo odierno è stato guidato principalmente da ricoperture da parte dei commodity trading advisors (Cta) e di altri fondi e non da nuovi acquisti e che è quindi improbabile che sia sostenibile.

Taiwan Semiconductor Manufacturing, il più grande produttore mondiale di chip che vanta clienti come Apple, ha registrato quasi un raddoppio dell’utile netto del primo trimestre e balza del 6,5%.

Sulla scia di questa notizia le contrattazioni hanno visto una forte richiesta di titoli dei produttori di semiconduttori e il produttore di apparecchiature per chip TOKYO Electron ha scambiato in rialzo del 3,9% mentre Advantest ha guadagnato il 6,5%.

Il più ampio indice Topix ha scambiato in rialzo dell’1,4% a 1.442,54, con 27 dei 33 sottoindici settoriali quotati sulla borsa di Tokyo che hanno chiuso in rialzo.

I settori altamente ciclici del trasporto marittimo, dei mezzi di trasporto e dei metalli non ferrosi sono stati i primi tre migliori indici sulla borsa principale.

Nippon Steel ha guadagnato il 4,4% e Jfe Holdings, controllante di Jfe Steel, ha scambiato in rialzo del 4,7%.

Honda ha guadagnato l’8,3%, mentre Nissan e Mazda hanno registrato rispettivamente un +3,0% e un +4,6%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below