March 31, 2020 / 9:39 AM / in 4 months

Borsa elettrica, -12% prezzo medio acquisto energia, minimi storici Nord e Sud

MILANO (Reuters) - Il prezzo medio di acquisto dell’energia alla borsa elettrica nella settimana terminata il 29 marzo scende dell’11,9%, rispetto alla settimana precedente, attestandosi a 26,30 euro/MWh, aggiornando il minimo storico, ancora in piena emergenza coronavirus.

Lo rende noto il Gestore dei mercati energetici (Gme) in una nota.

Si confermano in calo i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a 3,3 milioni di MWh (-9,1%), minimo da agosto 2017, mentre torna in lieve riduzione la liquidità, portandosi a 76,9% (-0,3%).

I prezzi medi di vendita si portano tutti sul livello più basso di sempre, variando tra 26,06 euro/MWh del Nord e 26,76 euro/MWh della Sicilia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below