March 26, 2020 / 2:13 PM / 6 days ago

A2A ridurrà del 46% emissioni gas effetto serra entro il 2030

Il logo A2A sulle divise di due lavoratori. REUTERS/Stefano Rellandini

MILANO (Reuters) - A2A ha deciso di allineare i propri obiettivi di decarbonizzazione alla COP21 (Accordo sul Clima di Parigi del 2015) nel prossimo decennio.

Il percorso di decarbonizzazione della multutility lombarda prevede, al 2030, una riduzione del 46% delle emissioni dirette di gas effetto serra per chilowattora prodotto, rispetto al 2017, si legge in una nota.

L’obiettivo si basa sullo sviluppo di nuova capacità rinnovabile, pari almeno a 1,6 GW al 2030, sull’ottimizzazione degli impianti a gas a ciclo combinato e sulla dismissione e riconversione delle centrali convenzionali a carbone e olio combustibile.

Negli impegni si annovera anche la riduzione del 100% delle emissioni Scope2 entro il 2024 e una riduzione del 20% delle emissioni indirette Scope3 entro il 2030 collegate all’acquisto di combustibili per i propri impianti e alle vendite di gas ai clienti finali, si legge nel comunicato.

A2A è la prima multiutility in Italia ad aver ottenuto la validazione del target delle emissioni da parte di Science Based Targets initiative, spiega la società.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below