March 13, 2020 / 5:13 PM / 5 months ago

Borsa Milano in netto rialzo, ma sotto massimi, restano timori virus

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto rialzo, ma sotto i massimi di seduta, in un mercato dove continuano a pesare i timori del coronavirus nonostante le iniziative per mitigarne l’impatto da parte delle autorità politiche e monetarie.

L'entrata principale della Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

Intorno all’ora di pranzo gli indici di borsa hanno toccato i massimi di seduta, con un totale recupero del crollo di ieri, ma nel pomeriggio hanno ridotto il rialzo, con Wall Street volatile.

Quello che ha preoccupato di più ieri è stata la frase del governatore Christine Lagarde, quando ha dichiarato che non è funzione della Bce controllare gli spread. Il cambio di direzione della Lagarde ieri sera e le parole di Visco oggi hanno rassicurato e hanno sostenuto il recupero.

Il governatore della Bce ha sottolineato il suo impegno, aggiungendo che gli spread elevati per il coronavirus rendono problematico il buon funzionamento dei canali di trasmissione della politica monetaria.

Ignazio Visco, numero uno di Banca d’Italia e membro del consiglio Bce, ha detto che la Bce può anticipare gli acquisti di titoli di Stato e concentrarli su particolari paesi qualora ritenesse che l’aumento dei rendimenti ostacoli la propria politica monetaria.

Le misure varate a livello europeo hanno dato ulteriore spinta.

Positivo il divieto di vendite allo scoperto che funziona però più da inibitore di ribassi eccessivi che nell’altra direzione.

Fra i Bancari recuperano bene i più volatili con Bper Banca (+22,4%) e Banco BPM (+15%) in testa.

Correggono di un 10% circa i cds a 5 anni su Intesa Sanpaolo e Unicredit che ieri nel finale avevano toccato rispettivamente massimi da ottobre 2013 e da febbraio 2016.

Atlantia (+0,6%) continua a essere penalizzata rispetto al listino principale per le incertezze sul futuro della controllata Autostrade per l’Italia, dopo il crollo del ponte Morandi; pesa anche la riduzione del traffico che Equita ieri stimava in un calo high-single digit sul 2020.

Brembo +4% dopo aver annunciato che chiuderà temporaneamente stabilimenti per rafforzare i controlli contro il virus.

Fincantieri (+5,2%) ben sotto i massimi; secondo alcune fonti, non ha offerto concessioni per ottenere il via libera dall’Antitrust Ue all’offerta per la francese Chantiers de l’Atlantique, aprendo la strada a una bocciatura dell’operazione da parte delle autorità europee.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Stefano Rebaudo, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below