March 12, 2020 / 11:13 AM / a month ago

Borse Europa in forte calo dopo stop viaggi da parte di Trump

(Reuters) - Le borse europee scivolano oggi ai loro minimi in quasi quattro anni, con gli investitori scossi dalle drastiche limitazioni di viaggio imposte dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump per cercare la rapida diffusione del coronavirus.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump nell'Ufficio Ovale della Casa Bianca a Washington. REUTERS/Tom Brenner

Trump ha annunciato ieri restrizioni ai viaggi dall’Europa verso gli Stati Uniti per 30 giorni, decisione che ha sconvolto i mercati finanziari.

L’indice STOXX 600 cede il 6,4%, estendendo le sue perdite per la sesta seduta consecutiva, dopo che l’Oms ha definito il coronavirus come una pandemia.

Il settore dei viaggi e tempo libero perde il 9,4% ai suoi minimi dal 2013, con AIR FRANCE KLM, LUFTHANSA e il proprietario di British Airways IAG in ribasso tra l’8% e l’11%.

“Le restrizioni ai viaggi rallentano l’attività economica mondiale, quindi se servono altri incentivi a vendere, vendere e vendere dopo i segnali terribilmente negativi dal mercato Usa stanotte, adesso li avete”, ha detto Stephen Innes, global chief markets strategist di Axicorp.

Occhi puntati sul meeting strategico della Bce oggi, su forti speranze di ulteriori tagli dei tassi d’interesse, seguendo l’esempio delle banche centrali di Regno Unito, Usa e Australia.

In una mossa inaspettata, il braccio di supervisione bancaria della Bce, generalmente indipendente dalla strategia monetaria, dovrebbe fornire a sua volta metodi per sostenere il settore finanziario.

“Tutte queste misure della banca centrale non possono risolvere il problema dei disagi di trasporto e produzione”, ha detto uno strategist con base in Germania.

“Aiuta sicuramente che non vedremo una crisi fiscale come quella vista nel 2008-2009, ma di sicuro non aiuta i risultati trimestrali aziendali”.

WH SMITH ha previsto danni pari a 40 milioni di sterline agli utili annuali, mentre DUFRY ha annunciato tagli alla forza lavoro dopo aver rilevato un calo del 7,3% nelle vendite organiche. Cedono rispettivamente il 12,2% e il 15,4%.

CINEWORLD crolla del 30,2% dopo aver segnalato che il peggior scenario possibile per l’epidemia metterebbe a rischio la sua capacità di continuare a operare normalmente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below