March 9, 2020 / 1:16 PM / 5 months ago

Brembo, no impatti su produzione Italia da coronavirus, ma scenario settore incerto

Il logo Brembo presso la sede principale a Bergamo. REUTERS/Flavio Lo Scalzo

MILANO (Reuters) - Brembo segue con molta attenzione gli sviluppi della diffusione del coronavirus ma al momento la sua produzione italiana non ha subito impatti, mentre gli stabilimenti in Cina hanno gradualmente riavviato la produzione tra il 14 e il 17 febbraio.

Lo dice una nota della società ricordando che gli stabilimenti cinesi di Nanchino e Langfang erano rimasti chiusi per più tempo rispetto alla festività prevista del capodanno cinese.

Lo scenario di mercato a livello globale resta comunque caratterizzato da una forte incertezza e volatilità e da una visibilità piuttosto limitata, prosegue la nota.

La società ha chiuso il 2019 con un utile netto di 231,3 milioni di euro in calo del 3% rispetto al 2018 e ricavi per 2,6 miliardi (-1,8%).

L’ebitda è cresciuto del 2,9% a 515,2 milioni (pari al 19,9% dei ricavi), mentre l’ebit è sceso del 7,7% a 318,5 milioni.

L’indebitamento finanziario netto è di 346,2 milioni.

Il Cda che ha approvato i conti 2019 ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,22 euro per azione, in linea con quello dello scorso anno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below