March 9, 2020 / 8:49 AM / 5 months ago

Greggio in calo di oltre 25% per guerra prezzi, minimi 1991

Gasdotto presso lo stabilimento petrolifero di Zueitina, a ovest di Bengasi, in Libia, il 3 febbraio 2020. Foto scattata il 3 febbraio 2020. REUTERS / Esam Omran Al-Fetori

(Reuters) - I derivati sul greggio sono in flessione di oltre 25% — con un tuffo fino a -34% — dopo la decisione dell’Arabia Saudita di ridurre drasticamente il prezzo dell’offerta per far fronte al previsto aumento della fornitura che dovrebbe scattare il mese prossimo, visto che la Russia non concorda con la proposta Opec di ridurre l’offerta.

Poco dopo le 8,30 il futures Brent maggio cede 26,22% (11,87 dollari) a 33,40 dollari il barile, mentre il Nymex aprile arretra di 11,6 dollari (28%) a 29,68 dollari. I derivati sono sui minimi da gennaio 1991.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below