February 21, 2020 / 11:15 AM / 4 months ago

Greggio in calo su rinnovate incertezze per epidemia coronavirus

Una serie di tubature in un impianto a Hobbs, New Mexico. REUTERS/Ernest Scheyder

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono in calo sulla scia di un aumento del numero di nuovi casi di coronavirus e di deboli dati economici in Asia, che alimentano le incertezze sulle prospettive dell’economia mentre i maggiori produttori di greggio non mostrano urgenza di ridurre la produzione.

I futures sul Brent scambiano in ribasso di 87 centesimi, o dell’1,5%, a 58,44 dollari il barile alle 11,35 italiane, mentre i futures sul greggio Usa cedono 71 centesimi, o l’1,3%, a 53,17 dollari il barile.

I leader finanziari del G20 si riuniranno in Arabia Saudita questo weekend per discutere i rischi per l’economia globale, mentre i nuovi dati economici e sanitari provenienti dall’Asia preoccupano gli investitori.

Il ministro dell’Energia russo Alexander Novak ha detto ieri che i produttori mondiali di petrolio comprendono che non ha più senso che i paesi Opec e gli alleati si incontrino prima della riunione programmata a inizio marzo.

La forza dollaro statunitense aggiunge ulteriore pressione ai prezzi del petrolio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below