February 20, 2020 / 5:13 PM / 6 months ago

Borsa Milano, banche in netto calo, concambio Intesa-Ubi senza scosse, Atlantia sopra minimi

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto ribasso a causa di realizzi sulle banche che fanno significativamente peggio del resto d’Europa, ma dopo i forti rialzi sulla scia dell’offerta di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca.

L'entrata della Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

Sullo sfondo i timori per l’impatto del coronavirus sull’economia globale.

Banche in netto calo; gli investitori preferiscono prendere beneficio, ma restano le attese di consolidamento per gli istituti di medie dimensioni.

Le dichiarazioni del patto di sindacato di Ubi Banca, -2,1% a 4,23 euro, contro l’offerta di Intesa Sanpaolo, -2,05%, non smuovono i titoli, che perdono terreno con il resto del mercato, ma restano vincolati al concambio dell’operazione di fusione. Il patto di consultazione Ubi, che raccoglie il 18% del capitale, ha detto che l’offerta Intesa è inaccettabile e non ha escluso di aumentare la sua partecipazione in Ubi.

Banco Bpm -0,2% tiene ma cede tutto il rialzo della mattina, in un mercato che considera la banca soggetto di una prossima operazione M&A. Oggi il ceo di Intesa ha detto che il deal Ubi avrà come seguito nuove operazioni.

Il ceo di Banco Bpm ieri ha detto che la banca prosegue con il suo piano stand-alone.

Bper Banca +1,6%, ma dopo il netto calo sulla notizia di un prossimo aumento di capitale fino a un miliardo di euro per finanziare l’acquisizione di sportelli Intesa-Ubi.

MPS passa in negativo e a dimostrazione della sua elevata volatilità chiude con un calo del 3,9%; il mercato attende il pronunciamento Ue per lo scorporo degli Npl.

Anima Holding +1,8% dopo i risultati forti. Il titolo si è apprezzato in modo deciso ieri e questa mattina in attesa dei numeri.

Atlantia cede il 2,7%. Il titolo risale dai minimi dopo che il premier ha detto che il governo avrebbe il dovere di valutare una proposta transattiva da parte della società.

Tenaris +3,7% dopo i risultati. I dati erano brutti, ma il titolo ha anticipato i numeri con un ribasso significativo nelle ultime sedute e oggi recupera, secondo un trader. Banca Imi dice che i margini operativi sono inferiori al consensus e ha messo il titolo ‘under review’.

Fra i sottili bene Tiscali (+1,6%) dopo la firma di un term-sheet per l’acquisizione del 51% del Gruppo MistralPay.

Mondo Tv balza dopo l’accordo di licenza con Rsi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Stefano Rebaudo, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below