February 17, 2020 / 11:52 AM / 2 months ago

Borsa Milano su massimi seduta su sollievo Cina, bene Nexi, strappa Lazio

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Piazza Affari prosegue in rialzo la seduta odierna. Gli indici si muovono intorno ai massimi intraday con gli investitori che mostrano ottimismo sugli sviluppi del coronavirus cinese e sull’impatto sull’economia globale. In particolare il Ftse Mib torna a quota 25.000 punti, pari a un rialzo da inizio anno di oltre il 6%.

Un uomo sale le scale dell'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

“I mercati sono molto positivi. Si apprezzano in particolare le stime di Moody’s sul Pil cinese con la conferma del dato di +5,7% nel 2021 e, quindi, questo vuol dire che si considera l’impatto del virus sull’economia come un evento una tantum”, osserva un trader.

Volumi piuttosto contenuti a seguito della chiusura dei mercati Usa per il Presidents Day.

Banche positive. Fra le big, Unicredit avanza dell’1,3% e Intesa SP dello 0,9%. Sugli scudi UBI che estende il rialzo a oltre il 4% sulla scia dei dati sul piano industriale con un utile netto atteso al 2022 a 665 milioni e un Rote all’8,3%. Stime ben sopra le attese del broker Equita che si attendeva un utile di 535 milioni al 2022 pari a un Rote di 6,7%.

Fra le società attive nei pagamenti digitali, svetta Nexi con un balzo del 4,2% e nuovi massimi storici a 16,09 euro dopo che Citi ha rivisto al rialzo il prezzo obiettivo sul titolo a 20 euro da 13,7 euro precedente e raccomandazione di “buy”.

Il prezzo del petrolio stabile consente al settore di tirare un po’ il fiato dopo i recenti ribassi sui timori dell’impatto del virus cinese sulla domanda di greggio. Eni in salita dell’1,09%, SAIPEM +0,92%.

Riflettori sul settore del calcio dopo la vittoria ieri da parte della LAZIO sull’Inter che ha portato il club romano al secondo posto in classifica a un punto dalla Juventus. Il primo balza del 9,2%, mentre il secondo sale dello 0,24%. Debole la Roma (-0,66%) sconfitta nella partita contro l’Atalanta.

Fra gli industriali, in luce Pirelli con una crescita del 2,9% in vista dei risultati preliminari attesi il 19 febbraio. Il broker Fidentiis si attende risultati trimestrali “soft” che potrebbero essere impattati della prolungata debolezza della domanda e dalla più alta competizione nei prezzi.

Scivola STM in calo dell’1,4% dopo la recente corsa del titolo.

Recupera Recordati (+1,6%) dopo i risultati preliminari 2019 in linea con le attese.

Fra i minori, svetta Banca Finnat con un balzo del 9%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Giancarlo Navach, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below