February 12, 2020 / 12:23 PM / 5 months ago

Borsa Milano prosegue forte su ottimismo contenimento virus, rialzi banche, lusso

MILANO, 12 febbraio (Reuters) - Piazza Affari prosegue in netto rialzo con gli indici che si muovono sui massimi da fine 2008. I mercati sono sostenuti dalla speranza che la diffusione del coronavirus in Cina sia ormai vicina al suo picco e possa essere risolta entro aprile. “In questa fase c’è più ottimismo e i mercati apprezzano i segnali che stanno arrivando sul fronte del contagio”, osserva un trader.

Denaro diffuso su tutto il listino con poche eccezioni.

Banche in rialzo sulla scia anche dell’effetto spread del rendimento fra titoli decennali italiani e tedeschi in ulteriore contrazione, ora intorno ai 135 punti base. Fra le big Unicredit sale dell’1,62%, Intesa Sanpaolo dell’1,65%. Raccolta anche oggi (+4,5%) Pop Sondrio, protagonista ieri di un balzo superiore al 6% dopo che l’avvocato generale della corte Ue ha dato parere favorevole alla riforma del 2015 che impone la trasformazione delle popolari in società per azioni. La mossa darebbe alla banca maggiore flessibilità anche in termini di M&A. Equita rileva come “il parere dell’avvocato generale faccia aumentare l’appeal speculativo sul titolo”.

Tonica anche oggi Ubi (+4,3%) dopo la diffusione lunedì dei risultati e in attesa della presentazione del nuovo piano industriale la prossima settimana.

Forte anche Banca Mps che guadagna il 4,2%. Ieri l’annuncio che la banca ha concesso ad Ardian l’esclusiva per la cessione di un portafoglio di immobili e prevede di finalizzare la vendita entro fine mese.

Debole Nexi in calo dell’1% in attesa dei risultati preliminari 2019 in agenda oggi. “Il titolo era salito tanto ed è probabile che qualche investitore abbia deciso di vendere in vista dell’annuncio”, dice un trader.

Raccolto anche il comparto industria: Fat Chrysler e Cnh Industrial salgono rispettivamente dello 0,7% e dell’1,55%.

Trascurata Atlantia che cede lo 0,8% sempre in balia fra la revoca delle concessioni autostradali e il negoziato con il governo per trovare una soluzione alternativa. Il vice ministro dell’Economia, Laura Castelli, ha ribadito a Reuters che il governo non ha intenzione di modificare le nuove regole che facilitano la revoca di una concessione autostradale.

Grazie ai risultati forti del colosso del lusso francese Kering, rimbalzano anche i titoli italiani del settore: Tod’s (+3,05%) e Brunello Cucinelli (+2,11%), mentre resta al palo Moncler dopo che il presidente di Kering ha detto che non c’è niente sul tavolo in termini di M&A con Moncler. “La riduzione del rischio da coronavirus con effetti sulle vendite nel settore sta spingendo alle ricoperture”, spiega un trader.

Infine, il risiko delle utility mette le ali ad Acsm Agam (+5,3%), mentre ripiega Ascopiave(-2,2%).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below