February 11, 2020 / 1:52 PM / in 2 months

Fineco, conti 2019 in crescita ma titolo scivola, aprirà branch in GB

MILANO (Reuters) - FinecoBank ha chiuso il 2019 con risultati in crescita e pensa di aprire una filiale commerciale nel Regno Unito, progetto su cui darà maggiori dettagli entro la fine del trimestre.

Il logo della Banca Fineco a Roma. REUTERS/Max Rossi

“Anche quest’anno è il miglior anno di sempre. Continuiamo a crescere ininterrottamente con qualunque condizione di mercato e in modo trasparente e sostenibile”, ha detto il Ceo Alessandro Foti in un’intervista telefonica a Reuters.

Il 2019 ha visto un utile netto rettificato di 288,4 milioni, in crescita del 19,5% rispetto al 2018. Il dato include il beneficio fiscale derivante dal Patent Box stimato in circa 22 milioni, dice una nota.

Il Cda ha deciso di proporre la distribuzione di un dividendo per azione di 0,32 euro, in crescita del 5,6%.

In borsa il titolo scivola del 5%: “Non c’è nulla di negativo nei risultati di oggi ma molti si aspettavano qualcosa di veramente positivo, qualcosa di speciale e sono rimasti delusi”, spiega un trader. Il titolo la scorsa settimana era salito di circa il 12% in vista dei conti.

I ricavi sono cresciuti del 4,7% a 657,8 milioni trainati dall’area Investing con management fees che crescono dell’11,7% grazie al contributo di Fineco Asset Management, alla maggiore incidenza dei ‘guided products and services’ e al continuo miglioramento della produttività della rete.

I total financial assets al 31 dicembre si attestano a 81,4 miliardi (+17,4%) con un saldo di raccolta gestita di 40,5 miliardi (+21%). Bene anche la raccolta amministrata (+11,2%) e quella diretta (+16%).

La banca ha confermato la sua solidità patrimoniale con un Cet1 al 18,12% dal 17,37% a fine settembre.

Per il 2020 Fineco vede un margine di interesse resiliente e con bassi rischi grazie al regolare run-off del portafoglio di bond e commissioni in crescita del 10-15% per l’Investing con margini piatti, di circa il 15% per il Brokerage, e di 10-20 milioni per l’attività bancaria. Il Cet1 nel 2020 è atteso di almeno il 17%.

Parlando del progetto di apertura di una filiale in Gran Bretagna, Foti ha sottolineato che nonostante la Brexit, la Gran Bretagna “è un mercato interessante e quindi ci stiamo attrezzando di conseguenza”. Fineco opera in Gran Bretagna dal 2018 con quasi 6.500 clienti, di cui il 69% non italiani.

Foti poi ha ribadito che Fineco è interessata soltanto alla crescita organica e che non ha avuto “nessun contatto o interazione o proposta” in termini di M&A.

Dopo l’uscita di UniCredit lo scorso anno, Fineco è diventata una public company e quindi è stata oggetto di indiscrezioni di un possibile interesse da parte di competitor più grandi. Ma trattando in borsa a premio rispetto agli utili è considerato un obiettivo troppo caro per attrarre l’interesse di un compratore, secondo gli analisti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Cristina Carlevaro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below