January 31, 2020 / 8:41 AM / 6 months ago

Borsa Tokyo chiude in rialzo, ma peggior settimana in 6 mesi su epidemia virus

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo chiude in rialzo oggi grazie a risultati societari e previsioni positive, anche se l’indice Nikkei registra la peggiore perdita settimanale in sei mesi, a causa dei timori dovuti all’epidemia di coronavirus in Cina.

Un passante davanti a un cartellone elettronico che mostra l'andamento dei titoli a Tokyo, Giappone, 28 settembre 2018. REUTERS / Toru Hanai

L’indice Nikkei chiude in rialzo dell’1% a 23.205,18, ma perde il 2,6% su base settimanale. Il calo dell’1,9% a gennaio rappresenta la prima perdita mensile da agosto dell’anno scorso.

Il più ampio indice Topix avanza dello 0,6% a 1.684,44, chiudendo una settimana difficile.

Gli investitori rimangono incerti rispetto ai rischi per l’economia mondiale legati al virus, mentre l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha definito l’epidemia come una emergenza sanitaria globale.

“Anche se non nego la possibilità che questa epidemia di coronavirus possa danneggiare l’economia, penso abbia solo un impatto limitato e breve sul mercato azionario giapponese”, ha detto Archibald Ciganer per T. Rowe Price.

Secondo altri operatori, sembra una classica situazione in cui si acquista sulle indiscrezioni e si vende sui fatti, aggiungendo poi che alcuni investitori a breve termine hanno visto la dichiarazione dell’Oms come un segnale per comprare nuovamente azioni.

Fujitsu avanza del 12% ai massimi di 18 anni dopo aver alzato le proprie stime per gli utili e per i dividendi e dopo aver annunciato un riacquisto di azioni.

Anche Anritsu balza del 7,8%, grazie a risultati trimestrali migliori delle attese legati alla forte domanda 5G.

Solidi risultati anche per Chugai Pharmaceutical, la seconda maggiore casa farmaceutica giapponese per capitalizzazione di mercato, in rialzo del 7,6%.

D’altro canto, Nintendo chiude ai minimi di tre mesi a causa di prese di profitto. Il produttore videoludico ha riportato i suoi migliori utili trimestrali in 10 anni, grazie alla forte domanda per Switch, e ha alzato le proprie stime annuali di vendita per la console.

Il produttore di parti elettroniche Alps Alpine perde il 10,9% dopo aver ridotto le proprie stime per gli utili e per i dividendi per quest’anno fino a marzo.

Il produttore di parti automobilistiche Denso cede lo 0,9% dopo aver ridotto le proprie stime sugli utili.

Screen Holdings cede oggi il 6,5% dopo aver perso il proprio limite giornaliero del 19,3%, a causa di sorprendenti tagli alle stime per i risultati trimestrali.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below