January 30, 2020 / 8:24 AM / 2 months ago

Borsa Tokyo in calo su scia borsa Taiwan, occhi su meeting Oms

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo perde terreno oggi seguendo un drastico calo nel mercato di Taiwan, che ha accelerato le vendite a Tokyo, mentre gli investitori attendono il meeting dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sull’epidemia di coronavirus.

Riflesso dei prezzi dei titoli su una finestra durante la cerimonia di fine anno alla Borsa di Tokyo a Tokyo, il 30 dicembre 2019. REUTERS / Kim Kyung-Hoon

L’indice Nikkei chiude a -1,72% a 22.977,75. Durante la sessione ha toccato i minimi dal 21 novembre.

Il calo si è intensificato dopo che la borsa di Taiwan ha aperto con ingenti perdite nella prima seduta dopo la pausa per il Capodanno lunare. Il più ampio indice Topix cede l’1,48% a 1.674,77.

La borsa di Taiwan ha chiuso in ribasso del 5,75%, la peggiore perdita sin da ottobre 2018, evento che potrebbe essere un’anteprima della riapertura della Borsa di Shanghai il 3 febbraio.

Il bilancio delle vittime cinesi dell’epidemia di coronavirus è salito ieri a 170 con oltre 7.700 contagiati.

Il comitato d’emergenza dell’Oms si riunirà privatamente oggi per decidere se il nuovo virus proveniente dalla Cina, diffuso ora in oltre 15 paesi esteri, costituisce un’emergenza globale.

Un economista del governo cinese stima che l’epidemia potrebbe portare la crescita del primo trimestre sotto il 5%, mentre il presidente della Fed, Jerome Powell, ha detto che si tratta di “una cosa significativa che avrà qualche effetto sull’economia cinese, almeno a breve termine”.

“Recentemente abbiamo avuto un rally nel settore tech e gli investitori stanno prendendo i profitti”, ha detto Takashi Hiroki, chief strategist di Monex Securities a Tokyo.

“L’impatto del virus non è ancora stato scontato completamente”.

Il settore tech registra le peggiori perdite dopo che Screen Holdings scende ai minimi giornalieri, avendo quasi dimezzato ieri le sue stime per il suo margine operativo.

Screen Holdings cede il 19,26%, seguito da Advantest, in ribasso del 6,44% e dal produttore di macchinari industriali IHI, in ribasso del 5,59%.

Cyberagent avanza del 15,42% dopo aver riportato risultati trimestrali positivi. Unitika, produttore di materiali per maschere chirurgiche e altri prodotti sanitari, svetta del 15,59%, mentre Kansai Electric Power avanza dell’1,32%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below