January 21, 2020 / 8:34 AM / 6 months ago

Borsa Milano cala su timori virus Cina, penalizzati industria e lusso

Un uomo al telefono fuori dalla Borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - La borsa di Milano apre debole dopo il calo dei mercati asiatici sotto pressione sui timori per il virus in Cina.

Si sono verificati quattro decessi imputabili a un nuovo coronavirus e il numero dei casi di malattia è in crescita, ora che milioni di cinesi si preparano a viaggiare per la festività del nuovo anno lunare.

Wall Street ha chiuso invece positiva sostenuta dai dati macro forti.

Penalizzati i titoli del lusso sui timori per un rallentamento nel mercato asiatico, dopo le notizie sul virus in Cina. Moncler perde il 2,4%, Salvatore Ferragamo -3,2%. Brunello Cucinelli e Safilo -2,5%.

Sotto pressione il settore industria, sensibile agli sviluppi sui mercati asiatici e dopo i recenti rialzi sul clima più disteso sul fronte della trattativa commerciale Usa-Cina. STM -1,6%, CNH Industrial -1,8%, Ferrari -1,3%.

Prosegue la correzione dei Bancari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Stefano Rebaudo, in redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below