January 20, 2020 / 8:33 AM / 3 months ago

Borsa Milano, lieve calo, positivi petroliferi e utilities

Un trader arriva alla Borsa di Milano. REUTERS/Paolo Bona

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - La borsa di Milano apre in ribasso, in un mercato dove pesa il conflitto in Libia e la necessità di storno dai recenti massimi, segnati sulle attese positive per il negoziato Usa-Cina.

La National Oil Corporation (NOC) ha annunciato ieri la chiusura di due giacimenti dopo che forze della Libyan National Army hanno bloccato un oleodotto.

Volumi al minimio anche per la chiusura dei mercati Usa per festività.

Atlantia in leggero rialzo (+0,19%), in assenza di novità sul tema concessione autostradale. Il leader dei 5 Stelle Luigi Di Maio ha ribadito che deve essere revocata.

Eni +0,4% dopo la chiusura degli impianti in Libia, il gruppo italiano è azionista di uno dei due. Il prezzo del greggio in rialzo non offre grande sostegno al comparto, ma Saipem +1%.

Qualche acquisto anche sulle utilities con Snam a +0,5%, Enel + 0,6%.

Telecom Italia sui livelli di venerdì, in assenza di novità sul tema rete unica.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Stefano Rebaudo, in redazione a Milano Cristina Carlevaro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below