January 14, 2020 / 5:22 PM / 7 months ago

Forex, yen debole su aumento appetito rischio in vista firma Usa-Cina

Il presidente cinese Xi Jinping durante una cena con il presidente Usa Donald Trump in occasione del G20 a Buenos Aires. REUTERS/Kevin Lamarque

NEW YORK (Reuters) - Yen ai minimi da otto mesi contro il dollaro in vista della firma della ‘fase uno’ dell’accordo tra Washington e Pechino dopo 18 mesi di guerra commerciale.

Ieri il Dipartimento del Tesoro statunitense ha rivisto l’accusa alla Cina di manipolare la valuta, in quello che è considerato un gesto distensivo prima della firma prevista domani.

L’appetito per il rischio cresce mentre contestualmente cala la richiesta di valute rifugio sui segnali di distensione a livello commerciale.

Nei confronti del biglietto verde lo yen è sceso a 110,2, minimo dal 23 maggio.

Lo yuan offshore è sceso leggermente dopo aver toccato il livello più alto dallo scorso luglio.

Guadagna il franco svizzero, dopo che gli Stati Uniti hanno aggiunto la Svizzera alla lista di Paesi accusati di manipolare la propria valuta.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below