January 14, 2020 / 5:02 PM / 7 months ago

Borsa Usa mista su debolezza tech, calo Wells Fargo

(Reuters) - L’azionario Usa ritraccia dai livelli record di ieri in uno contesto in cui i tecnologici annullano i guadagni registrati sulle speranze dell’intesa preliminare tra Stati Uniti e Cina e la stagione delle trimestrali bancarie è partita in modo contrastato.

Due trader a lavoro presso la Borsa di New York. REUTERS/Brendan McDermid

Inaugurando la stagione dei risultati societari del quarto trimestre, JpMorgan, la più grande banca americana, avanza del 2,1% dopo aver registrato un utile trimestrale migliore delle aspettative con il buon andamento delle attività di trading e sottoscrizioni che controbilancia la debolezza nel segmento consumer banking.

Wells Fargo segna una flessione del 2,7% dopo aver riportato un crollo degli utili del 55%, poichè ha stanziato 1,5 miliardi di dollari a fronte di spese legali. Bene invece Citigroup, che avanza dell’1,9% battendo le stime sugli utili di Wall Street.

L’indice delle banche S&P 500 guadagna lo 0,7%.

I colossi tech che di recente hanno portato Wall Street a registrare massimi — Amazon, Apple, Microsoft, Alphabet e Facebook — lasciano sul terreno tra lo 0,3% e l’1,3%.

Gli analisti prevedono che gli utili delle società dell’S&P 500 segneranno una flessione dello 0,7% per il secondo trimestre consecutivo, secondo i dati Ibes di Refinitiv, in gran parte a causa di un calo dei risultati di energetici e industriali, che accusano il colpo dalla prolungata guerra commerciale tra Usa e Cina.

La Cina si è impegnata ad acquistare altri 80 miliardi di dollari di manufatti dagli Stati Uniti nei prossimi due anni, oltre a 50 miliardi in più di forniture energetiche, una fonte informata sull’intesa che sarà firmata domani a Washington dalle delegazioni dei due Paesi ha riferito a Reuters.

“Ci si aspetta guadagni da piatti a negativi in ​​questo trimestre e non credo ci saranno sorprese”, osserva Peter Cecchini, chief market strategist presso Cantor Fitzgerald a New York.

Intorno alle 16,30, il Dow Jones avanza dello 0,26%, l’S&P 500 perde lo 0,05% e il Nasdaq Composite è a -0,09%.

Delta Air Lines balza di circa il 4% dopo aver riportato un utile trimestrale migliore del previsto, sostenuto dalla nuova clientela acquisita grazie alla sospensione dei voli del 737 MAX da parte delle compagnie aeree rivali. L’indice delle compagnie aeree S&P 1500 guadagna a sua volta il 3%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below