January 6, 2020 / 9:47 AM / 15 days ago

Forex: tensioni Iran-Usa spingono richiesta valute rifugio

LONDRA (Reuters) - Gli investitori spaventati dalle tensioni in Medio Oriente cercano yen e altre valute rifugio, assieme agli asset sicuri come l’oro.

Il movimento verso i beni rifugio è iniziato venerdì dopo l’uccisione in un raid Usa a Baghdad del generale iraniano Qassem Soleimani.

Il presidente Donald Trump ha parlato di una “importante rappresaglia” se l’Iran reagirà, mentre il comandante subentrato a Soleimani ha promesso di espellere gli Usa dalla regione.

Ieri intanto Teheran ha preso ulteriormente le distanze dall’accordo sul nucleare del 2015 con le potenze mondiali — da cui gli Usa si sono ritirati nel 2018 — dicendo che non rispetterà i limiti per l’arricchimento dell’uranio.

Lo yen ha toccato i massimi da tre mesi contro il dollaro, a 107,77.

Il franco svizzero scambia vicino a 1,0824 contro l’euro, massimo da quattro mesi toccato venerdì.

L’oro spot sale del’1,5% ai massimi da diversi anni e sale il prezzo del greggio sul timore che un conflitto nella regione impatti negativamente sulla produzione.

Il dollaro perde terreno contro un paniere di valute e contro l’euro, che guadagna lo 0,17% nello scambio con il biglietto verde.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below