December 11, 2019 / 9:02 AM / 2 months ago

Borsa Milano fiacca in avvio, debole Atlantia, Safilo non riesce ad aprire

Folla davanti alla Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Dopo il rialzo della vigilia Piazza Affari avvia la seduta odierna con un tono più debole tra borse europee poco mosse in attesa del voto in Gran Bretagna domani e delle riunioni delle banche centrali.

Su quest’ultimo fronte in serata l’annuncio sui tassi Usa, che dovrebbero restare invariati in base alle attese del mercato, mentre domani sarà la volta della Bce, nella prima riunione presieduta da Christine Lagarde.

Nexi e Banco Bpm tra i pochi spunti positivi ma con moderati rialzi poco sopra mezzo punto percentuale. Il terzo gruppo bancario italiano ha comunicato i risultati dello Srep della Bce che ha assegnato un requisito patrimoniale minimo sul CET1 a regime del 9,505%, ampiamente superato dalla banca a fine settembre.

Atlantia ritraccia dell’1% dopo i rialzi di ieri, mentre indiscrezioni stampa riportano di una svalutazione della quota detenuta dall’assicuratore tedesco Allianz della propria partecipazione in Autostrade per l’Italia.

Saipem in leggero calo dello 0,6% senza subire particolare impatto dal taglio del giudizio di JP Morgan a ‘neutral’ da ‘overweight’.

Safilo non riesce ad aprire, con un ribasso teorico di quasi il 13%, dopo l’annuncio del nuovo piano industriale, ieri dopo la chiusura di borsa, e dopo il balzo di oltre il 10% di ieri.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below