November 28, 2019 / 9:08 AM / 13 days ago

Borsa Milano in calo, qualche acquisto risparmio gestito, cala Atlantia

L'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY - Tags: BUSINESS)

MILANO, 28 novembre (Reuters) - La borsa di Milano apre in ribasso in un mercato dai volumi ridotti, dove pesano le tensioni Usa-Cina su Hong Kong.

La Cina ha minacciato “ferme contromisure” alla legge Usa, firmata dal presidente Donald Trump ieri, su Hong Kong. La normativa prevede una verifica almeno annuale sul fatto che Hong Kong abbia autonomia sufficiente da giustificare le favorevoli condizioni sul commercio, che l’hanno aiutata a mantenere la sua posizione di centro finanziario. Bancari deboli, con Unicredit in calo dello 0,7% a causa di realizzi e qualche acquisto sul risparmio gestito, Banca Mediolanum +0,3%, Finecobank +0,9%.

Saipem +0,3% dopo essersi aggiudicata due contratti per parchi eolici offshore del valore di 750 milioni di euro.

Mediaset +0,4%, mentre prosegue la trattativa per un possibile accordo con Vivendi che elimini gli ostacoli al progetto del gruppo italiano di creare un’emittente europea.

Ancora vendite su Atlantia (-1,4%), sui timori per una revoca della concessione, dopo le nuove dichiarazioni ieri del leader dei 5 Stelle, Luigi Di Maio.

Tra i sottili Pierrel in rialzo dopo il record nelle vendite in Nord America. L’effetto Pir, con l’obbligo dell’investimento in microimprese, dovrebbe sostenere i titoli a bassa capitalizzazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below