November 5, 2019 / 1:56 PM / 6 days ago

Azimut sonda mercato per possibile bond non convertibile da max 500 mln euro

MILANO/LONDRA (Reuters) - Il Cda di Azimut ha avviato un’attività di ‘soft sounding’ preliminare presso investitori qualificati, italiani ed internazionali, al fine di valutare le condizioni di mercato per l’emissione di un bond non convertibile a tasso fisso nelle prossime settimane.

Una nota informa che la società di gestione del risparmio sarà supportata da JPMorgan, Banca IMI e Nomura.

Secondo il servizio di Refinitiv, Ifr, il roadshow prende il via giovedì 7 novembre.

“Indicativamente” l’emissione avrà una durata intermedia e un ammontare fino a 500 milioni di euro, i cui proventi saranno utilizzati anche per il parziale rimborso per circa 140 milioni della linea di credito da 200 milioni erogata da un pool di banche ad inizio anno.

Le obbligazioni saranno riservate a investitori qualificati, con esclusione di collocamento negli Usa e in altri Paesi selezionati, e verranno quotate presso il mercato regolamentato dell’Irish Stock Exchange.

Cristina Carlevaro, in Redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below