October 30, 2019 / 5:05 PM / in 13 days

Borsa Milano debole scia banche, balzo Fca, Pirelli maglia nera

Un uomo abbandona la sede della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO, 30 ottobre (Reuters) - Gli indici di Piazza Affari chiudono negativi, appesantiti dai bancari dopo i risultati di alcuni istituti esteri.

Banche penalizzate dai ribassi di Deutsche Bank, Credit Suisse e Banco Santander dopo i dati.

Più resistente il risparmio gestito, meno esposto ai rischi sui risultati dell’attività bancaria tipica. Peraltro i ricavi di Credit Suisse sono stati sostenuti dalla gestione del risparmio. Azimut +1,4%, Banca Mediolanum e Banca Generali in rialzo dello 0,1% circa.

Fca balza del 9% in apertura e resta intorno a quei livelli nel corso della seduta. Le anticipazioni della notte davano già le parti vicine a un accordo per una fusione con Psa.

Pirelli peggiore del listino principale dopo risultati deboli e cautela sulle previsioni.

La cautela di Pirelli sul futuro andamento del mercato dell’auto mette sotto pressione Brembo.

Banca Ifis tra i titoli peggiori, dopo aver abbandonato le trattative per un’alleanza con Credito Fondiario, che avrebbe potuto accrescere l’attività della banca nel campo degli Npl.

Mediaset senza spunti (-0,7%), in attesa della decisione del tribunale sul ricorso di Vivendi che chiede di sospendere la delibera per la nascita della holding olandese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below