October 18, 2019 / 4:03 PM / a month ago

Borsa Usa, incerta con trimestrali che bilanciano dati cinesi negativi, giù J&J

(Reuters) - Wall Street si muove senza una direzione precisa, con alcune trimestrali incoraggianti che hanno calmato i timori sull’economia mondiale dopo che la Cina è cresciuta al ritmo più lento degli ultimi 30 anni, ma con l’indice Dow Jones appesantito da Johnson & Johnson.

Degli operatori della Borsa di New York al lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Gli investitori monitorano con attenzione lo stato di salute della seconda economia mondiale anche alla luce dell’accesa disputa commerciale con gli Usa, che alimenta timori di recessione su scala globale.

Intorno alle 17,05 italiane, Coca-Cola guadagna il 2,2% dopo l’annuncio di vendite trimestrali migliori delle aspettative. Il titolo spinge al rialzo il comparto dei beni di consumo di base, che avanza dello 0,4%, il migliore tra gli undici maggiori settori S&P.

Il gruppo delle carte di credito American Express e il fornitore di servizi petroliferi Schlumberger hanno registrato utili superiori alle attese. Mentre Schlumberger guadagna il 2,3%, AmEx ha girato in territorio negativo e scende dell’1,3%.

Johnson & Johnson, in flessione del 3,5%, pesa sul Dow Jones. Il gruppo healthcare ha annunciato che ritirerà un lotto del suo talco per bambini negli Stati Uniti, dopo che la Food and drug administration ha rilevato tracce di amianto in campioni presi da un flacone acquistato online.

Nonostante ciò, l’S&P 500 ed il Dow Jones sono ancora indirizzati a chiudere la loro seconda settimana consecutiva con segno positivo, mentre per il Nasdaq si profila la terza settimana di rialzi in fila, con la stagione delle trimestrali iniziata positivamente.

Il Dow Jones perde lo 0,31% a 26.940,95, mentre l’S&P 500 è in flessione dello 0,2%, a 2.991,70, e il Nasdaq perde lo 0,49% a 8.116,80.

I grandi magazzini ed altre catene d’abbigliamento risentono dei commenti di Credit Suisse secondo cui il trend debole del retail nel terzo trimestre potrebbero protrarsi in autunno e fino alla stagione delle feste.

Il broker ha declassato Macy’s, Gap e L Brands a “underperform”, spingendo i titoli in calo tra il 4,3% ed l’8%. Nordstrom, Kohl e Hanesbrands perdono tra lo 0,6% ed il 3,9%.

L’indice retail è in flessione dello 0,1%.

E*Trade Financial guadagna il 4,5% dopo che il broker online ha registrato ricavi ed utili trimestrali migliori delle aspettative.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below