October 16, 2019 / 8:28 AM / in a month

Borsa Milano apre debole, attesa per Brexit, bene Fca, Falck, giù Ferragamo

Un uomo fuori dall'ingresso della Borsa di Milano REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Avvio in cauto ribasso a Piazza Affari con i riflettori che sono sempre puntati sulle attese del negoziato Gran Bretagna-Ue sulla Brexit.

Banche in lieve calo. Unicredit cede lo 0,5%, ritracciando dopo il balzo di oltre il 3% registrato ieri.

Venduta Ferragamo (-1,8%) dopo che Rbc ha tagliato il prezzo obiettivo a 17 euro da 19 precedente, mentre Bryan Garnier ha portato il fair value a 20,5 euro da 21 euro.

Giù anche Tim (-0,7%), Jp Morgan ha tagliato il prezzo obiettivo a 0,67 euro da 0,69 euro.

Raccolta Fca con un balzo dell’1,4% in un contesto europeo positivo. Secondo i dati Acea, le immatricolazioni del gruppo italiano-americano sono salite del 12,8% a settembre.

Gedi annulla il rialzo di oltre l’1,4% di avvio seduta e sale dello 0,17%, con il titolo che resta sotto i riflettori alla luce della battaglia in famiglia dopo che Carlo De Benedetti ha offerto 25 cent per azione su un 29,9% del capitale detenuto da Cir, che ha però respinto la proposta.

Spunti su titoli minori, come Mondo Tv(+5%) dopo la sigla di un accordo commerciale con il gruppo York.

Raccolta anche Falck Renew in crescita del 3,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Giancarlo Navach

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below