October 15, 2019 / 8:31 AM / 2 months ago

Borsa Tokyo ai massimi di cinque anni e mezzo su progresso trattative Usa-Cina

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo ha chiuso oggi in rialzo quasi del 2% ai suoi massimi da fine aprile, una reazione ritardata al potenziale accordo commerciale tra Usa e Cina delineato dal presidente Donald Trump settimana scorsa.

Il logo del Tokyo Stock Exchange (TSE) sulle porte della Borsa di Tokyo . REUTERS/Thomas Peter

Il mercato ha anche puntato sul settore edile in seguito ai diffusi danni causati dal tifone Hagibis nel Giappone centrale e orientale.

Riaprendo dopo un giorno di chiusura per festività, l’indice Nikkei ha guadagnato l’1,87% a 22.207,21 punti, ai massimi di sessione in più di un mese.

Il più ampio indice Topix è avanzato dell’1,56% a 1.620,20, chiudendo quasi ai massimi di cinque mesi di 1,623.27 punti, archiviati nella sessione del 26 settembre.

Trump venerdì ha delineato la prima fase di un accordo pensato per porre fine alla guerra dei dazi con la Cina e ha sospeso l’entrata in vigore di nuovi dazi, ma funzionari di entrambe le nazioni hanno detto che sarà necessario lavorare ulteriormente per stringere un accordo finale.

I titoli legati alle spedizioni, sensibili alla domanda mondiale e alla guerra dei dazi tra Usa e Cina, guadagnano il 2,9%, con Kawasaki Kisen in rialzo del 5,8% e Mitsui Osk Lines del 3,3%.

Avanzano anche i titoli legati ai semiconduttori.

Il produttore di wafer al silicio Sumco ha guadagnato il 5,3%, mentre Shinetsu Chemical ha raggiunto massimi di 20 mesi, in rialzo del 2,6%.

Screen Holdings ha toccato i massimi di un anno, in rialzo del 3,5%. ROHM ha raggiunto a sua volta i massimi di un anno, chiudendo con un progersso del 4,5%.

Il produttore industriale di robotica Fanuc ha chiuso in rialzo del 2,9%.

Il settore edile è avanzato del 2,4%. Kitano Construction, con sede a Nagano, tra le zone più colpite dal tifone, ha chiuso in rialzo del 13,2%.

Hitachi ha guadagnato il 2,7% mentre Panasonic è avanzato del 2,2% nonostante i danni a una delle sue fabbriche. Suzuki Motor chiude in rialzo del 4,4%.

Softbank Group ha guadagnato il 2,5%.

Ryohin Keikaku, gestore della catena di negozi “Muji”, è avanzato dell’8,3%, estendendo il suo rally dopo aver riportato settimana scorsa dati al di sopra delle aspettative per il trimestre tra aprile e giugno.

Il settore delle assicurazioni guadagna terreno nonostante i danni causati dal tifone, con Tokio Marine in rialzo del 2,1%, Ms&Ad del 2,4% e Sompo Japan del 2,1%.

Nonostante i forti guadagni di oggi, molti investitori rimangono cauti in attesa di sviluppi futuri sul fronte commerciale nei rapporti tra Pechino e Washington.

“Il mood del mercato è cambiato ma il contesto commerciale non è cambiato molto”, osserva Masayuki Doshida, senior market analayst di Rakuten Securities.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below