October 11, 2019 / 10:04 AM / 2 months ago

Borse Europa in rialzo su speranze colloqui commerciali Usa-Cina, Brexit

(Reuters) - L’azionario europeo è in rialzo per la terza giornata consecutiva sulla scia dell’ottimismo intorno ai colloqui commerciali tra Usa e Cina e alle ultime mosse relative alla Brexit.

Un trader presso la borsa di Francoforte. REUTERS/Ralph Orlowski

Il gigante tedesco del software SAP è intanto indirizzato ad archiviare la migliore seduta da aprile dopo l’uscita del Ceo.

Lo STOXX 600 pan-europeo guadagna l’1,1% indirizzandosi verso la sua settimana migliore in oltre un mese dopo che il primo round dei negoziati commerciali sino-statunitensi si è concluso con la speranza che almeno un accordo commerciale parziale possa essere raggiunto.

Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin, il vice premier cinese Liu He e altri alti funzionari torneranno oggi al tavolo delle trattative.

“Gli investitori sono pronti a festeggiare qualsiasi tipo di accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina, anche uno provvisorio, dopo aver sopportato da maggio la volatilità legata al commercio”, osserva Han Tan, analista di mercato per FXTM.

Alcuni analisti avvertono tuttavia che l’ottimismo per un accordo potrebbe essere esagerato.

“Anche qualora ci fosse un accordo parziale, ciò non cambierebbe la situazione generale perché gli Stati Uniti non affronterebbero quelle che sono realmente le loro questioni con la Cina in termini di proprietà intellettuale e concorrenza sleale”, commenta Simona Gambarini, markets economist di Capital Economics.

La borsa di Francoforte, sensibile al commercio, va verso la migliore seduta in sette settimane, aiutata dai guadagni di SAP, la società tech di maggior valore nel vecchio continente.

Il produttore di software gestionali balza del 7,8% al livello più alto di oltre due mesi dopo aver diffuso solidi risultati del terzo trimestre e dichiarato che il Ceo Bill McDermott lascerà la carica dopo dieci anni a capo della società.

In controtendenza rispetto al trend positivo, l’FTSE 100 di Londra cede lo 0,04%, con i titoli delle società con focus internazionale più colpiti dai guadagni della sterlina.

I negoziatori per la Brexit di Ue e Gran Bretagna si sono incontrati a colazione, poche ore dopo che il primo ministro Boris Johnson e il suo omologo irlandese Leo Varadkar hanno inaspettatamente dichiarato di aver trovato una strada per un possibile accordo.

PUBLICIS sprofonda dell’11,6% ai minimi di sette anni dopo che il gruppo francese di pubblicità ha abbassato per la seconda volta nel 2019 l’obiettivo di vendite dell’intero anno. La sua rivale londinese WPP cede a sua volta il 4,1%.

La casa di moda HUGO BOSS crolla del 13,3% ai minimi da quasi un decennio dopo che la società ha tagliato le previsioni sugli utili del 2019 e annunciato risultati del terzo trimestre al di sotto delle aspettative.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below