September 19, 2019 / 2:20 PM / 3 months ago

Forex, dopo meeting Fed e BoJ, dollaro debole e yen in rialzo

I passanti si riflettono su un tabellone elettronico che mostra i tassi di cambio tra lo Yen giapponese e il dollaro USA e altri indici di mercato al di fuori di una casa di brokeraggio a Tokyo. REUTERS/Issei Kato

NEW YORK (Reuters) - Dopo i verdetti di Fed e BoJ, lo yen mantiene i guadagni accumulati in precedenza mentre il dollaro fatica a prendere slancio.

La Bank of Japan ha lasciato invariati i tassi di interesse, come previsto, e ha segnalato la possibilità di potenziare il proprio pacchetto di stimolo già in occasione del prossimo meeting a ottobre.

Il dollaro cede leggermente terreno contro un paniere di divise faticando a prendere slancio dopo che ieri sera la banca centrale Usa, con sette voti a favore e tre contrari, ha tagliato i tassi di interesse di un quarto di punto percentuale.

Da segnalare anche il franco svizzero protagonista di una forte performance nei confronti delle controparti e pronto per archiviare il maggior balzo giornaliero nei confronti del dollaro in un mese dopo che la Swiss National Bank non si è allineata a Bce e Fed sul percorso di un allentamento monetario.

La Snb ha mantenuto i tassi invariati a -0,75%, in linea con le attese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below