December 19, 2018 / 10:10 AM / in a month

UniCredit, Saccomanni soddisfatto di accordo transattivo con Caius

Il logo Unicredit REUTERS/Leonhard Foeger

MILANO (Reuters) - Il presidente di UniCredit, Fabrizio Saccomanni, esprime soddisfazione per l’accordo transattivo raggiunto con Caius Capital in merito alla controversia sorta sulla contabilizzazione dei ‘cashes’.

“Sì” ha risposto, a margine dell’esecutivo Abi, a chi gli chiedeva se fosse soddisfatto dell’accordo.

Ieri UniCredit ha annunciato l’accordo che prevede che la banca rinunci agli atti del giudizio avviato contro Caius e i fondi gestiti da Caius. Per contro l’hedge fund ha versato “un importo onnicomprensivo” a favore di UniCredit.

A inizio maggio Caius ha chiesto all’Eba di aprire un’inchiesta sulla computazione degli strumenti cashes. Nel dettaglio Caius riteneva che il calcolo del Cet1 di UniCredit non sarebbe corretto in base alle regole Ue a meno che i cashes, strumenti finanziari complessi emessi nel 2008 e sottoscritti da alcuni grandi soci, non fossero convertiti in titoli ordinari. La richiesta è stata respinta dall’Eba il 20 luglio.

In agosto Unicredit ha iscritto a ruolo presso il Tribunale di Milano un atto di citazione contro Caius chiedendo un risarcimento di circa 90 milioni.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below