December 14, 2018 / 9:25 AM / a year ago

Euro sotto 1,13 dollari, valuta Usa si rafforza in vista Fed

LONDRA (Reuters) - Il dollaro appare in rialzo sui cross, mentre l’attenzione dei mercati si sposta sulla Fed. Euro e sterlina appaiono invece sotto pressione, rispettivamente dopo i commenti del presidente della Bce e sulle rinnovate preoccupazioni riguardo a una Brexit ‘dura’. La moneta unica ha infranto al ribasso la soglia di 1,13 dollari.

** “C’è molto disaccordo nei mercati sul corso di rialzo tassi Fed nel 2019, con le aspettative dei trader che spaziano fra uno e quattro rialzi” dice Michael McCarthy strategist a CMC markets.

** La Bce ha ieri posto formalmente fine al programma di acquisto bond, tuttavia la politica monetaria sembra destinata a restare accomodante date le dichiarazioni del presidente Bce Mario Draghi su crescita e inflazione e della pubblicazione delle stime. I dati, ha detto il presidente della Bce, suggeriscono un futuro rallentamento della crescita, anche a causa dell’indebolimento della domanda estera. In tema di inflazione Francoforte si è detta fiduciosa in una robusta convergenza dell’inflazione verso il target a ridosso del 2%, ma per l’inflazione generale è probabile un calo nei prossimi mesi, mentre quella sottostante è attesa in aumento nel medio termine.

** La Banca centrale europea ha inoltre tagliato le stime di crescita della zona euro e rivisto leggermente le previsioni sull’inflazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below