August 17, 2018 / 9:06 AM / a year ago

Turchia, ministero Finanze dice che canali di credito rimarranno aperti

I grattacieli di Levent, il quartiere finanziario di Istanbul. Foto del 30 novembre 2017. REUTERS/Murad Sezer

ANKARA (Reuters) - Il ministero delle Finanze turco ha annunciato oggi che i canali di credito resteranno aperti e che prenderà misure per alleviare le banche e l’economia reale dopo che la lira turca ha raggiunto nei giorni scorsi un minimo record nel cambio col dollaro.

La lira ha toccato un minimo di 7,24 nei confronti del dollaro per i timori legati all’influenza del presidente Tayyip Erdogan sulla politica monetaria e allo scontro diplomatico con gli Stati Uniti. Il ministro delle Finanze Berat Albayrak ha detto ieri in una conference call con gli investitori internazionali che il suo paese uscirà rafforzato dalla crisi, che Ankara ha identificato come una guerra economica.

In una dichiarazione, il ministero ha anche fatto sapere che offrirà flessibilità sulle scadenze e i prezzi per sostenere il flusso di liquidità per le aziende, prendendo anche ulteriori misure per eliminare eventuali ostacoli per il credito alle imprese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below