July 23, 2018 / 4:24 PM / 2 months ago

Fca, rating S&P non influenzato da nomina Manley

MILANO (Reuters) - La nomina di Michael Manley a nuovo AD di Fiat Chrysler Automobiles a seguito della gravissima malattia di Sergio Marchionne non influenza il giudizio dell’agenzia di rating Standard & Poor sull’Italia.

Il logo Fca REUTERS/Rebecca Cook

Il rating, spiega una nota, rimane BB+ con outlook positivo.

Al Capital Market Day di inizio giugno, ricorda S&P, Manley

ha presentato i piani del gruppo per Jeep e Ram, i brand del gruppo che sono visti essere quelli a maggiore crescita nei prossimi cinque anni.

L’agenzia di rating non si aspetta che Manley modifichi le strategie annunciate.

S&P si aspetta la stabilità dei volumi di vendita con un leggero calo negli Usa compensato dalla crescita in altre regioni. Accanto a ciò vede la prosecuzione della crescita del’Ebitda grazia un mix favorevole di prodotti nelle aree Nafta ed Emea.

L’outlook positivo riflette la possibilità di un upgrade se il gruppo continuerà a mostrare miglioramenti nella profittabilità e nella generazione di cassa nonostante le più deboli condizioni d mercato negli Usa. Accanto a questo le sanzioni in Usa legate alle emissione dei motori diesel non dovranno superare i 2 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below